Blog: http://QuartaDimensione.ilcannocchiale.it

Pasqua

Lascerò piangere il cielo, 


abbraccerò la vita in un solo istante, 

ascolterò il calore della natura cullato dal vento. 

Vita e morte si incontreranno in un solo battito, 

lascerò andare dolore e incomprensioni, 

camminando a piedi nudi sulla sabbia

ritornerò da voi, 

per riportare sulla terra la gioia dei tempi passati, 

il verde delle colline in fiore. 

Come unico moto di coscienza,

petalo di loto dai mille colori.

Sergio 015


Pubblicato il 5/4/2015 alle 4.50 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web