Blog: http://QuartaDimensione.ilcannocchiale.it

Anima Fragile


Anima fragile. Tu che mangi purezza
e bevi dalle fontane sacre.

Ora che intaccato è il mio senso
del gusto,
mi chiedo quando tornerò
a desiderare.

Un altra che non sia Te.

Un Noi fatto Diamanti,
scorre Danzante
il Tutto.

E non mi aspetto che voi mi capiate.
Continuerò a comprendere,
come da sempre è stato.

Ma ancora una volta
scenderanno su di me,
per insegnarmi a volare,
a concedermi, una volta in più,
ad Amare.

Sergio 012
Alive'n ROme.

Pubblicato il 15/9/2012 alle 19.55 nella rubrica Flussi Di Coscienza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web