.
Annunci online

QuartaDimensione

Fuggire mai

diario 28/1/2013

Quando la distanza ti spezza.

Quando l’incomprensione ci spinge al limite di noi stessi.

E' la consapevolezza della morte.

Del cambio di direzione

Di intenti

Di motivazione.

Scomparsi i leggeri interessi

Resti solo tu.

Con i tuoi buchi e le tue virtu.

Gli errori che non vogliamo vedere

Le giustificazioni che andiamo a creare.

Ma nessuno

Mai

Ci insegnò.

 

Arrivo amore mio.

Ma gia so che non potrò.

Non me ne sono mai andato.

 

Non possiamo continuare a rimandare

L’incontro fatale

Con quei noi stessi che non vedono l’ora di incontrarci.

 

Attingo da te.

Dalla tua immensa luce.

 

Respirerò ancora e tu con me.

 

Senza piu strazi senza piu timori.

 

Stelle.




Sergio 013






permalink | inviato da Menti_illuminate il 28/1/2013 alle 21:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
partito democratico italia politica europa costituzione stato parlamento berlusconi governo pdl
Link
Art 1 La Persona in quanto essere umano evoluto, deve considerarsi una piccolissima parte della totalità delle forme di vita presenti nell'universo. Esse sono da considerarsi come cosa unica, indivisibile e inviolabile. Vi è daltronde, la comune accettazione, che l'unicum creato sia composto di un'infinità di particelle, ognuna differente e costante l'una dall'altra, mutevole nel tempo.