.
Annunci online

QuartaDimensione

a davide

diario 15/6/2012




La paura ci divideva.

Chiamavamo patria quell'eremo sperduto che dentro noi.

Il distacco, innanzitutto, da dipendenza coatta.

L'insegnamento di mio padre.


Ora.

Manifesta.

Quel Chiaro-Scuro che dentro Noi.

Senza reale senso questa ritmica mià' ccesa..



Trema.


Tu Che sfiori deserto.

Gli odori.
ancora non.
 ti hanno abbandonato.


Cosa dire quando:


Il tempo è scomparso,
la famiglia è fuggita via,
una casa ce l'hai solo quando dice culo,
da mangiare se puoi
non te lo scordare mai.

Non dimenticarmi mai.


Il Cuore di Roma.


Sergio 012




permalink | inviato da Menti_illuminate il 15/6/2012 alle 5:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
partito democratico italia politica europa costituzione stato parlamento berlusconi governo pdl
Link
Art 1 La Persona in quanto essere umano evoluto, deve considerarsi una piccolissima parte della totalità delle forme di vita presenti nell'universo. Esse sono da considerarsi come cosa unica, indivisibile e inviolabile. Vi è daltronde, la comune accettazione, che l'unicum creato sia composto di un'infinità di particelle, ognuna differente e costante l'una dall'altra, mutevole nel tempo.