.
Annunci online

QuartaDimensione

Il Fascismo: Sicuri di conoscerne abbastanza? Viaggiate nella Storia con noi!

Storia 23/2/2009

  

LE ORIGINI:


Siamo a Milano, l'anno è il 1919, 23 marzo per la precisione. Benito Mussolini, ex direttore dell' “Avanti!”, ex Socialista rivoluzionario, fonda il Movimento dei “Fasci di combattimento”. Resosi protagonista per la prima volta nel congresso socialista di Reggio Emilia del 1912, Mussolini fondava adesso una formazione politica che si schierava decisamente a sinistra, si dichiarava a favore della Repubblica ed era incline a un riformismo sociale a tratti esasperato. Si poneva in una posizione nettamente “Anti-Socialista”, incorporando in se un sentimento di acceso nazionalismo, criticando non di rado l'operato dei governi liberali in politica estera. I Fasci si fecero subito notare per uno stile politico aggressivo e violento, volto all'azione diretta delle masse, ricorrendo, non di rado, a metodologie d'azione tipiche del “sindacalismo rivoluzionario” francese. Esempio lampante fu l'incendio della sede dell' “Avanti!” nell'aprile del '19, in occasione di un corteo socialista tenutosi a Milano. Composto soprattutto da interventisti rivoluzionari, ex combattenti, futuristi e sindacalisti anarchici, il movimento si proponeva come principale polo per la sinistra interventista, incorporando in se confuse istanza di rinnovamento sociale globale. E' con queste prospettive che il movimento si presentava alle elezioni del novembre 1919, le prime a rappresentanza proporzionale con voto di lista. I soli 5000 voti ottenuti e la conseguente mancata rappresentanza in parlamento, era il chiaro segno che non era ancora tempo di vittorie. Eravamo infatti nel cuore di quel “Biennio Rosso” che nella sua prima fase si mostrava con il volto delle agitazioni agrarie della bassa padana e delle leghe rosse del centro nord. I risultati del congresso di Versailles e la conseguente questione “Fiumana”, rinvigorirono Mussolini, che non mancò di dare il suo appoggio al “reggente” D'annunzio stanziato nella occupata città di Fiume. Ma è con la fine del biennio rosso che il fascismo comincia la sua scalata verso il potere...


...To be continued


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. storia fascismo

permalink | inviato da Menti_illuminate il 23/2/2009 alle 4:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
italia costituzione governo berlusconi partito democratico stato parlamento europa pdl politica
Link
Art 1 La Persona in quanto essere umano evoluto, deve considerarsi una piccolissima parte della totalità delle forme di vita presenti nell'universo. Esse sono da considerarsi come cosa unica, indivisibile e inviolabile. Vi è daltronde, la comune accettazione, che l'unicum creato sia composto di un'infinità di particelle, ognuna differente e costante l'una dall'altra, mutevole nel tempo.